SARNO – Trovato morto nella vasca da bagno: giallo a Sarno per il decesso del 75enne Guglielmo D’Angelo. La triste scoperta è stata fatta ieri sera dai poliziotti del locale commissariato che, dopo aver ricevuto la segnalazione di alcuni vicini (insospettiti dal fatto che l’uomo non usciva da casa da diversi giorni), hanno forzato la porta dell’appartamento per verificare se l’anziano fosse nello stabile. Le esalazioni e il cattivo odore provenienti dall’abitazione, però, hanno subito fatto pensare al peggio. E così, non appena gli agenti hanno varcato la soglia del bagno, si sono ritrovati dinanzi il corpo del 75enne che giaceva piegato nella vasca da bagno. A quanto pare l’anziano era deceduto da almeno due giorni e l’intervento dei volontari del 118 è servito soltanto a constarne il decesso. Probabile che Guglielmo D’Angelo, dopo esser entrato nell’acqua, sia stato stroncato da un infarto o un aneurisma. Sul posto, in ogni caso, è giunto anche il medico legale di turno che ha provveduto ad effettuare l’esame esterno, prima di liberare la salma. I rilievi tecnici, invece, sono stati effettuati dagli agenti della scientifica, intervenuti per verificare che nessuno altro fosse entrato nell’abitazione oltre all’uomo.

Il decesso del 75enne ha lasciato tanta tristezza nella comunità di Sarno, dove l’anziano era conosciuto e ben voluto da tutti. L’uomo viveva da solo e da appena un anno aveva chiuso la macelleria nella quale aveva lavorato per una vita. Capitava spesso di vederlo in giro per il centro dove si intratteneva con amici e conoscenti. La notizia della sua scomparsa ha fatto in pochi minuti il giro della città con tantissime persone che si sono riversate in strada per rendere l’ultimo saluto a Guglielmo D’Angelo.
FONTE: ILMATTINO
logo-mattino