venerdì, 23 Aprile 2021

Sarno, Seconda Carrara Castagnitiello: disagi senza fine

spot_imgspot_img

Arriva dai residenti di Seconda Carrara Castagnitiello, l’ennesima denuncia dello stato in cui versa da mesi la zona, abbandonata e lasciata a se stessa. Tra le tante criticità i cittadini lamentano l’assenza della manutenzione della vegetazione,
tanto che i rami degli alberi sono cresciuti nei cavi elettrici e le radici sono affioranti. La strada è piena di buche, intorno tutta terra, si cammina in pratica tra piante e rovi. Sono mesi che si susseguono le segnalazioni al Comune e alla Procura di Nocera Inferiore da parte dei residenti, sullo stato quasi deplorevole in cui verte la strada, ma ad oggi sembra non essere cambiato niente. La pandemia nell’ultimo anno ha messo altre priorità in ballo, i disagi quotidiani denunciati, legati alla manutenzione urbana, dovrebbero comunque trovare una soluzione. Il monitoraggio dei fattori di rischio e la prevenzione del danno sono attività essenziali per la pubblica incolumità, anche in previsione di eventi meteorici estremi: pensiamo al vento forte e alla pioggia che sferzano Sarno.

Un appello ai rappresentanti politici, affinché intervengano al più presto con provvedimenti pratici: “Chiedere che Seconda Carrara Castagnitiello sia curata è forse chiedere troppo?”

ALTRE NEWS