castellammare

Vacanze a Castellammare: cosa fare e cosa vedere

Collocata tra l’inizio della Penisola Sorrentina e la fine della zona vesuviana, la cittadina di Castellammare di Stabia merita di essere presa in considerazione come destinazione turistica per la sua posizione privilegiata, in una conca del golfo di Napoli, dalla quale nel giro di pochi minuti è possibile raggiungere il monte Faito, l’isola di Ischia, quella di Capri e gli scavi archeologici di Pompei.

In barca a vela

Tra le molte attività a cui ci si può dedicare c’è, senza dubbio, una gita in barca a vela a Castellamare, da vivere con il supporto di skipper professionisti che garantiscano tutta l’assistenza di cui si può aver bisogno per affrontare senza rischi un’esperienza di questo tipo. Una volta tornati in spiaggia, si può scegliere tra la Stone Beach e la Famous Beach, che sono due dei lidi più rinomati di tutta la zona. La Famous Beach, in particolare, si trova in un tratto di costa a mare aperto, e propone una spiaggia con un misto di sabbia e di ghiaia sottile; essa è suddivisa in diverse calette da alcune scogliere, e i turisti sono liberi di decidere dove stendersi per un po’ di tintarella. Per quel che riguarda il mare, invece, le correnti della zona contribuiscono a rendere le sue acque cristalline e pulite. Il parcheggio per le auto è piuttosto ampio, e ci sono anche le docce calde.

Famous Beach e Stone Beach

La varietà di servizi di cui si può approfittare a Famous Beach è molto ampia e include – tra l’altro – una frutteria, un’area ristoro e uno snack bar. Ma non è tutto: ci sono anche gli spogliatoi custoditi, un’area relax con beach music e cabaret, il wifi e, ovviamente, gli ombrelloni, i lettini e le sdraio. Per quel che riguarda Stone Beach, invece, si tratta della location ideale per ammirare i giochi di luce del tramonto, grazie al belvedere in terrazza del bar. La spiaggia è un alternarsi di scogliere e ciottoli e mette a disposizione lettini e ombrelloni. Per rifocillarsi c’è anche un ristorante, mentre per proteggersi dal caldo più torrido non mancano le zone d’ombra.

Non solo mare

Al di là del mare e delle spiagge, comunque, la località di Castellammare di Stabia merita di essere vissuta e scoperta a 360 gradi, anche nell’entroterra. Basti pensare, per esempio, agli Scavi di Stabia, dove è possibile ammirare Villa San Marco e Villa Arianna, due dimore splendidamente conservate all’interno di un sito archeologico di eccezionale valore, che per altro garantisce un panorama da favola. A proposito di scorci spettacolari, non si può dimenticare quello che viene offerto dal Castello Medievale, da cui si osserva il golfo in tutto il suo splendore (mentre gli appassionati di storia si concentreranno con le tante testimonianze di epoca borbonica).

Cosa fare a Castellammare di Stabia

In occasione di una vacanza a Castellammare vale la pena di concedersi una tappa anche presso le Terme Stabiane, rinomate in tutta la Campania per merito dei loro effetti tonificanti e delle loro proprietà salubri. Per compiere un ulteriore salto a ritroso nel tempo, invece, non c’è niente di meglio degli Scavi di Varano, che offrono l’occasione per scoprire come vivevano le personalità più ricche in epoca romana. Ancora, è di enorme pregio sia sul piano storico che dal punto di vista artistico la Reggia di Quisisana, ubicata nell’omonima frazione, non di rado scelta come sede di congressi e mostre: da non perdere il suo giardino all’italiana, con tanto di nespoli del Giappone e pini di Aleppo, ma anche un porticato unico e suggestivo.

Commenti

Commenti