Gli uomini della Polizia di Stato ieri pomeriggio, hanno tratto in arresto in C.So Vittorio Emanuele, nei pressi della stazione ferroviaria, Larbi Dernatida 33 anni. Sull’imam, latitante da diversi mesi, pende un decreto di espulsione: residente sul territorio senza permesso di soggiorno, lo stesso si è reso responsabile di reati penali. Giudicato nel 2018 per detenzione illegale di arma da fuoco a 2 anni e 2 mesi di reclusione, deve lasciare l’Italia per ritornare in Marocco. In Africa non arriverà mai. Emesso il mandato di cattura, ieri agenti in borghese lo hanno identificato e arrestato. La sua posizione è al vaglio degli inquirenti.