Un infarto fulminante avrebbe stroncato la vita di Anna Raiola, futura mamma di 41 anni, che insieme al marito e ai due figli di 16 e 12 anni abitava a Scafati. La donna, al nono mese di gravidanza avrebbe accusato un malore: la corsa all’ospedale Villa Stabia di Castellammare di Stabia, i tentativi di rianimazione ma per Anna non c’è stato niente da fare. La neonata fatta nascere con un cesareo d’urgenza starebbe bene. Sconcerto e dolore tra i familiari e gli amici della donna, commerciante nel comune alle pendici del Vesuvio nel settore erboristico – nutrizionista.