mercoledì, 30 Novembre 2022

Siamo tutti con Rapistiell ” Vescovo Sarno vuole la Processione dell’Immacolata”

E’ stato pubblicato il programmato religioso in occasione dell’8 dicembre, festa dell’Immacolata Concezione: il santo rosario, la novena, i vespri. Un cammino spirituale, tutto dettagliato. Fino al giorno della Solennità. Qui il contenuto cambia ed è inevitabile notare che manca qualcosa. La processione della Vergine Maria. L’assenza della statua nella Chiesa di San Francesco D’Assisi. Invece sarebbe certa la presenza del Vescovo Giuseppe Giudice. L’omelia di Monsignore appare un po’ come una contraddizione. Colui che vieta il corteo mariano per le strade del paese, causa Covid, sarebbe invece pronto ad accogliere i fedeli, radunati per l’occasione in parrocchia, come se per magia o per intercessione divina, il virus scomparisse. Questa è a dir poco una contraddizione. Il Covid sembrerebbe più un alibi. Celare qualcosa che è e resterà nelle mura del clero. La decisione del prelato ha scatenato una valanga di critiche sui social network. In molti hanno si dicono pronti a boicottare la celebrazione. Intanto qualcuno però ha ben pensato di dare voce a questo dissenso, di persona. Aniello Robustelli, alias Rapistiell, sul sacrato della Parrocchia delle Tre Corone, ha sbandierato la sua volontà e quella di tutti i sarnesi:” Vescovo Sarno vuole la Processione dell’Immacolata”.

San Paolo scrive a Timoteo che “l’attaccamento al denaro è la radice di tutti i mali; per il suo sfrenato desiderio alcuni hanno deviato dalla fede e si sono da se stessi tormentati con molti dolori” (6,10).

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE

Docente di Castellammare di Stabia trovato morto in auto a Pompei

Momenti di apprensione ieri sera  in piazza Bartolo Longo, dove un uomo di 50 anni è stato rinvenuto cadavere all’interno della sua auto.Ad accorgersi...