venerdì, 28 Gennaio 2022

Ore di ansia per Nerone, il cane simbolo della città di Castellammare di Stabia

Per alcuni è solo uno dei tanti cani che vagavano per le vie della città. Per molti è il ‘sindaco onorario’ di Castellammare di Stabia: amato, accudito, fotografato e curato. Nerone è una mascotte. Una montagna di pelo nero, un po’ arruffato, con lo sguardo fiero e dolce. Sempre libero da padroni, è una presenza fissa a tutti gli appuntamenti pubblici, dalle processioni, agli eventi istituzionali fino ai posti di blocco istituiti dalle forze dell’ordine soprattutto durante il lockdown, quando il fedele amico è stato testimone e sovrano di strade deserte e ombre nascoste. Lo stato di salute del cane è minato da mesi da una malattia; una patologia che ha attaccato il cavo orale,

peggiorata negli ultimi giorni. In una nota dell’A.D.D.A si legge :” Negli ultimi tre giorni si sono sensibilmente aggravate le condizioni di salute di Nerone, il nostro simbolo; il simbolo della parte migliore di noi, di questa città che ha ancora un’anima nonostante tutto. Al momento Nerone è ospite della Presidente A.D.D.A., la signora Boccacini, che amorevolmente lo accudisce coadiuvata da volontari, coloro che se ne sono sempre presi cura in questi mesi di “libertà vigilata”, in cui cioè ci si è battuti per permettergli di continuare a vivere nel modo che lo ha sempre reso felice, libero, sotto accurato e attento monitoraggio. Tutti sappiamo che la sua età è avanzata ( oltre 20 anni ) e che la patologia tumorale di cui soffre non si è prestata a cure risolutive. Abbiamo posto al corrente della sua attuale situazione il Sindaco della città di Castellammare, cui è intestata la proprietà di Nerone. Siamo in attesa delle sue indicazioni“.

Il sindaco Gaetano Cimmino in merito si è attivato e con un post su facebook ha aggiornato i cittadini :” A seguito delle notizie che mi sono pervenute riguardo alle condizioni di salute del “sindaco” Nerone, mi sono immediatamente attivato per fare in modo che il nostro amico a quattro zampe fosse sottoposto ad una visita medica urgente presso una clinica veterinaria, per conoscere il suo stato di salute e ciò che è meglio per la sua tutela e le sue cure.

Il nostro amato Nerone è stato ricoverato, in osservanza al parere dei medici della clinica veterinaria di piazza Giovanni XXIII.
Medici che ringrazio sentitamente per l’impegno e la dedizione che mettono nel proprio lavoro. 
Natasha Macri

ALTRE NEWS