Una partita di pallone tra adolescenti poteva finire in tragedia. L’episodio ieri in una zona periferica della città. I ragazzi avrebbero iniziato a litigare, una diatriba forse legata al gioco sfociata nel sangue. Un 14enne in tale frangente ha estratto un coltello ferendo l’avversario, un giovane 13enne. Soccorsa la vittima è stata medicata al pronto soccorso del San Leonardo e dimessa in serata. Sulla vicenda indagano gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia.