Pubblicità

il Sindaco, Dott. Giuseppe Canfora, ha disposto la riapertura del Cimitero Comunale da Lunedì a Domenica e nei giorni festivi, con chiusura settimanale prevista per il Mercoledì, nonché l’osservanza
dei seguenti orari e delle seguenti disposizioni:
– Nei giorni di Lunedì, Martedì e Venerdì, l’accesso sarà consentito dalle ore 7.00 alle ore 18.30 mentre le sepolture saranno effettuate dalle ore 8.00 alle ore 13.00;
Nella giornata di Mercoledì, l’accesso ai visitatori sarà vietato per consentire il RIPOSO del personale addetto alla custodia; si dovrà provvedere alle sepolture, in ogni caso, dalle ore 8.00
alle ore 13.00;
Nella giornata di Giovedì l’accesso sarà consentito dalle ore 7.00 alle ore 18.30; le sepolture saranno effettuate dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle 16,30 alle ore 18,30;
– Nella giornata di Sabato, l’accesso sarà consentito dalle ore 7.00 alle ore 18.30; le sepolture saranno effettuate dalle ore 7.00 alle ore 12.30;
– Nella giornata della Domenica e dei festivi, l’accesso sarà consentito dalle ore 7.00 alle ore 18.30;
– Gli accessi sono consentiti solo a coloro che indossano i dispositivi di sicurezza (mascherine);
Sono vietati assembramenti e stazionamenti di più persone e devono essere sempre assicurate le misure di distanziamento fisico tra le persone (minimo un metro), fatta eccezione per coloro che appartengono al medesimo nucleo familiare convivente;
Gli addetti potranno, in qualsiasi momento, decidere di bloccare o contingentare gli accessi, a causa dell’affollamento o chiedere agli utenti di affrettarsi all’uscita, in caso di assembramenti.

Per la violazione alle norme della presente ordinanza sindacale sono previste le sanzioni così come definite dall’art. 2 (Sanzioni e controlli) del decreto-legge n.33 del 2020: “Salvo che il fatto costituisca reato, il mancato rispetto delle misure di contenimento è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 3.000. Se il mancato rispetto delle predette misure avviene mediante l’utilizzo di un veicolo le sanzioni sono aumentate fino a un
terzo.