Sono arrivati in auto alle 4 di questa mattina al pronto soccorso del nosocomio stabiese San Leonardo con ferite da taglio sul corpo. Purtroppo per un ragazzo 17 enne N.D.M. residente a Pimonte non c’è stato nulla da fare, i colpi inferi all’inguine e al torace, compatibili con un’arma da taglio si sono rivelati fatali. Carlo Langelotti 30 anni invece è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, le sue condizioni sono gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul luogo della tragedia a Gragnano in Viale Vittorio Veneto i rilievi della Polizia Scientifica. Sono in corso in queste ore gli interrogatori negli gli uffici del Commissariato di Castellammare di Stabia e presso la Squadra Mobile di Napoli ad amici e testimoni, per cercare di ricostruire i contorni di questa tragica vicenda. Una lite in strada che degenera, fino a far scattare i coltelli. Al momento non si esclude nessuna pista tra le ipotesi un regolamento di conti, la terribile conclusione di un litigio sfociato in un omicidio d’impeto che ha portato alla morte del giovane. Saranno importanti le immagini immortalate dalle telecamere di videosorveglianza presenti nella strada.