Scene da far west a Gragnano. Il paese della pasta è agli onori della cronaca nera nazionale per due gravi fatti criminali verificatisi in poche ore. Il primo tragico evento all’alba in Via Vittorio Veneto: durante una lite è stato accoltellato mortalmente un 17enne mentre l’amico, Carlo Langelotti è rimasto gravemente ferito. Operato d’urgenza il 30enne si trova ricoverato in gravi condizioni nella struttura ospedaliera San Leonardo a Castellammare di Stabia. Poche ore dopo in Via Pasquale Nastro un giovane 20 enne mentre si trova a bordo della sua auto è raggiunto da una raffica di proiettili sparati da una pistola impugnata da un uomo che viaggiava in sella a un ciclomotore insieme a un’altra persona. S.P. rappresentante gragnanese è stato colpito di striscio a un polso. Sull’agguato indagano i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia e della stazione di Gragnano con l’ausilio degli agenti del commissariato stabiese. I due fatti criminali potrebbero essere collegati.