Il pagamento delle pensioni per i mesi di aprile, maggio e giugno avverrà scaglionato secondo un nuovo calendario per evitare gli assembramenti di persone alle Poste Italiane. Lo ha comunicato la Ministra del Lavoro e delle Politiche sociali Nunzia Catafano. Pertanto le pensioni verranno accreditate per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution nello specifico:

PENSIONI APRILE ACCREDITO ANTICIPATO DAL 26 AL 31 MARZO;

PENSIONI MAGGIO ACCREDITO ANTICIPATO DAL 26 APRILE AL 30 APRILE;

PENSIONI GIUGNO ACCREDITO ANTICIPATO DAL 26 MAGGIO AL 31 MAGGIO.

I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Coloro che invece ritirano la pensione in contanti, dovranno presentarsi agli sportelli dell’ente postale rispettando la turnazione alfabetica prevista dal calendario seguente:

I cognomi dalla A alla B giovedì 26 marzo
dalla C alla D venerdì 27 marzo
dalla E alla K la mattina di sabato 28 marzo
dalla L alla O lunedì 30 marzo
dalla P alla R martedì 31 marzo
dalla S alla Z mercoledì 1 aprile.