Una settimana bianca iniziata nel peggior dei modi per una decina di ragazzi di Castellammare di Stabia e Santa Maria La Carità. La comitiva ha affittato una casa nella località sciistica di Roccaraso tramite il portale online Subito.it versando la cifra di 800 euro. Arrivati a destinazione hanno scoperto che l’abitazione in realtà era occupata da una signora anziana, ignara di tutto. Materializzato di essere rimasti vittime di una truffa, i ragazzi sporgono denuncia ai carabinieri della stazione di Roccaraso: l’ottava ricevuta dai militari ieri da persone truffate con le stesse modalità. Dopo la rabbia e lo stupore i ragazzi hanno trovato un’altra sistemazione sborsando loro malgrado altri soldi.