Erano stati denunciati dai fornitori per aver acquistato merce pagando con assegni post datati risultati poi scoperti. Il giudice del Tribunale di Vicenza ha condannato per truffa Gennaro De Filippo, 39 anni di Sarno a 9 mesi e quindici giorni di reclusione, giovato della sospensione condizionale della pena e Michele Luongo, 37 anni, a un anno e un mese e quindici giorni. I due imputati fingendosi gestori di una pizzeria a Montegalda avrebbero acquistato partite di vino per un valore di circa 4 mila euro pagando con assegni scoperti.  I legali delle parti in causa, Stefano Mariotto e Domenico Crescenzo, potrebbero valutare il ricorso in appello, dopo la deposizione delle motivazioni della sentenza.

https://www.ilgiornaledivicenza.it/territori/area-berica/montegalda/assegni-scoperti-in-cambio-della-merce-condannati-1.7690422