coltello

Gragnano, 17enne sferra una coltellata all’amico per motivi passionali

Acceso diverbio fra due ragazzi sfociato nel sangue a Caprile, frazione di Gragnano. Secondo una prima ricostruzione dei fatti un giovane 17 enne avrebbe sferrato una coltellata al braccio di un 20 enne, “colpevole” di avergli “rubato” l’ex fidanzata. La vittima si è presentata al Pronto soccorso dell’ospedale di Castellammare di Stabia per le cure mediche, la circostanza dell’accaduto ha portato gli operatori sanitari ad allertare le forze dell’ordine; i carabinieri hanno raggiunto il presidio e raccolto la testimonia del giovane. Il racconto ha fatto emergere i particolari agghiacciati delle modalità dell’aggressione. Il due si sono dati appuntamento a Gragnano: è nata un’accesa discussione; parole grosse, insulti e alla fine è spuntato il coltello

nella mano del minore che
poi è fuggito lasciando il rivale sanguinante. Nel giro di poco tempo le fiamme argento hanno identificato il responsabile nella sua abitazione dove è stata rinvenuta anche l’arma bianca. Le indagini dovranno chiarire molti aspetti di questa brutta pagina di cronaca nera che vede al centro ancora una volta la violenza tra giovani; Il minorenne è stato denunciato a piede libero

Commenti

Commenti