venerdì, 21 Gennaio 2022

C.MARE-GRAGNANO:  Maxi truffa delle marche da bollo 60 indagati

CASTELLAMMARE/GRAGNANO. Maxi truffa delle marche da bollo: chiuse le indagini per sessanta persone. Rischiano il processo numerose persone tra avvocati, colletti bianchi e faccendieri che gestivano il mega raggiro nelle sedi del giudice di Pace di Castellammare, Gragnano, Sorrento e Torre del Greco. Il sostituto procuratore Silvio Pavia ha chiuso le indagini per le persone coinvolte nella maxi truffa da milioni di euro. Gli indagati sono almeno sessanta. Una raggiro enorme infatti era stato scoperto dagli inquirenti negli anni scorsi e aveva subito scosso le fondamenta di diversi palazzi di giustizia. In pratica il raggiro consisteva nel truccare le marche da bollo. Infatti vengono usate in base al valore della causa. Per quelle di competenza del giudice di pace di solito le marche da bollo costano 37 euro e arrivano fino a 85 euro. Uno dei trucchi usati dai truffatori  è stat9o quello di prevedere l’acquisto di marche da bollo vere del valore di pochi centesimi ma che venivano poi falsificate cambiando l’importo da minimo a massimo. Un colpaccio che però è stato facilmente scoperto dagli inquirenti facendo quindi partire i controlli e contestualmente la maxi inchiesta. A tradire i truffatori e quindi ad innescare gli avvisi di conclusione indagine, è stata la presenza, sulle marche da bollo autentiche di un numero seriale che può essere verificato sul sito del Ministero delle Finanze. Da quel controllo emerge anche qual è l’effettivo valore della marca da bollo in questione, al di là della falsificazione che è stata messa in campo. Le verifiche erano partite mesi e mesi fa e adesso sono state chiuse le indagini per circa sessanta persone tra avvocati, colletti bianchi e e faccendieri che gestivano il mega raggiro nelle sedi del giudice di Pace di Castellammare, Gragnano, Sorrento e Torre del Greco. Ad occuparsi del caso, il sostituto procuratore della Repubblica del Tribunale di Torre Annunziata, Silvio Pavia che ha coordinato l’inchiesta.

Fonte: http://www.puntoagronews.it/castellammaregragnano-maxi-truffa-marche-da-bollo-60-indagati/

logo

ALTRE NEWS