Positano, Sentiero degli Dei “killer”: sequestrata la salma della turista precipita nel vuoto

La magistratura ha disposto il sequestro della salma di Natalia Vera Wihelmina Hongstom, la turista finlandese 21enne, morta sabato mattina a Positano. La donna ha perso la vita dopo essere ruzzolata per diversi metri dal Sentiero degli Dei. A chiamare i soccorsi il fidanzato che si trovava. Sul posto è giunto immediatamente l’Elisoccorso 118 che non è riuscito ad individuare la donna per via della folta vegetazione; sono così giunte a supporto poco dopo le squadre territoriali del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania seguite dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Sant’Angelo dei Lombardi. Le squadre, dopo una breve ricerca in zona, hanno individuato l’escursionista al di sotto di un precipizio, di alcune decine di metri, e hanno agevolato le operazioni di sbarco dell’equipe medica dall’elicottero che ne ha constatato il decesso, avvenuto a causa delle ferite riportate nella caduta. Recuperata e portata in elicottero all’obitorio del cimitero di Castellammare di Stabia, la Procura di Torre Annunziata ha disposto il sequestro della salma.

Natalia Vera Wihelmina Hongstom aveva deciso di visitare l’Italia, ed è partita con il fidanzato con il quale sogiornava in una struttura di Ravello. Una vacanza finita purtroppo in tragedia per la giovane coppia

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE

Sarno, “Festa dello Sport” allo Stadio “F. Squitieri”: in campo gli alunni dell’Istituto Comprensivo Sarno – Episcopio

I.C. Sarno – Episcopio: si ripete per il secondo anno consecutivo la “Festa dello Sport” allo Stadio “F. Squitieri” Una vera e propria “Festa dello...