giovedì, 18 Agosto 2022

Incidente in scooter, perde la vita giovane di Sant’Antonio Abate

Stava andando a lavoro in sella al suo scooter, lungo la strada ‘Aversana’ ad Eboli, quando ha trovato la morte. La vittima, Giuseppe D’Aniello, 28 anni di Sant’Antonio Abate, sarebbe stato investito da un’Alfa Stelvio. Un impatto violento in seguito al quale il centauro è stato sbalzato sull’asfalto. Soccorso dal personale del 118, in condizioni molto gravi, Giuseppe è morto all’ospedale ‘Maria SS Addolorata’ di Eboli. Le cause del sinistro mortale sono al vaglio dei carabinieri e della Polizia Municipale di Eboli, intervenuti sul posto. La famiglia del ragazzo è molto conosciuta in Campania e nel comune di Sant’Antonio Abate. Imprenditori nel settore florovivaistico, la notizia della sua prematura scomparsa, ha destato profondo dolore. Tanti i messaggi di cordoglio apparsi in queste ore sui social. A ricordare Giuseppe il Consorzio Produttori Florovivaisti Campani “Ci sono notizie che non vorresti mai scrivere. Ci sono momenti che non vorresti mai vivere. Ti senti spaesato, incapace di dare un senso a quella che possiamo definire solo una tragedia. Pensare che Giuseppe D’Aniello all’improvviso non c’è, più porta con se un dolore troppo grande. Nonostante i suoi 28 anni, aveva già un bagaglio d’esperienze invidiabili, maturate sia in Italia che in Olanda, e proprio l’esperienza in terra olandese aveva accresciuto la sua visione imprenditoriale e la sua voglia di fare squadra. A lui avevamo affidato la delegazione di consorziati che lo scorso novembre aveva partecipato all’IFTF 2021 – International Floriculture & Horticulture Trade Fair. Oggi la grande famiglia dei florovivaisti della Campania perde un figlio, un amico, un ragazzo brillante, innamorato del suo lavoro, esempio della passione e della dedizione per una professione che è soprattutto sacrificio. Buon viaggio Peppe, che la terra ti sia lieve.”

Piene di commozione anche le parole del Sindaco di Sant’Antonio Abate, Ilaria Abagnale, scritte in post pubblicato su facebook “Quando ci si confronta con un tragico lutto di una giovane anima, tutto diventa più difficile da affrontare e spesso da superare e capire. Divulgare la notizia del decesso di un nostro giovane concittadino di soli 28 anni mi invade i pensieri e li ricolma di sofferenze. Penso ad un ragazzo bellissimo, sempre educato e cordiale con tutti, stroncato d’improvviso alla vita ed al futuro a cui stesse lavorando. Penso alla famiglia, così voluta bene per la giovialità che ha sempre rallegrato chiunque ne condividesse la compagnia e che oggi si ritrova ad affrontare la tragica perdita di un figlio, che porta con sé un dolore inesprimibile. Ci ritroviamo a confrontarci con qualcosa di troppo grande e sul quale non abbiamo nessun potere e alcuna possibilità di agire. C’è solo tanta tristezza e desiderio di preghiera. Le parole non leniranno il dolore, ma spero possa essere alleviato con la vicinanza di chi come noi vuole bene alla famiglia D’Aniello. Va a loro, il sincero cordoglio dell’Amministrazione Comunale e dei cittadini di una comunità che imprimerà nella memoria l’immagine di Giuseppe, sorridente e pieno di vita”.

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE