mercoledì, 17 Agosto 2022

Castellammare di Stabia, identificato l’uomo che distrugge lo scoglio per estrarre i datteri

La Polizia Giudiziaria, nei giorni seguenti alla diffusione di un video che circolava sui social, dove un uomo veniva ripreso mentre distrugge a martellate uno scoglio per estrarre datteri di mare, ha identificato e deferito all’Autorità Giudiziaria di Torre Annunziata, per i  reati di danneggiamento aggravato e pesca illegale di datteri di mare, l’autore di questo assurdo gesto. Si tratta di un quarantasettenne residente nel centro antico di Castellammare di Stabia. La scena è stata registrata dalla spiaggia domenica pomeriggio, poi divulgata sui social, sino a quando è giunta nella disponibilità delle forze dell’ordine e della Guardia Costiera, che hanno immediatamente avviato le indagini, individuando il responsabile.

In Italia, la pesca e il commercio dei datteri di mare sono illegali dal 1998, grazie al DM del 16 ottobre 1998, mentre nel resto dell’Europa dal 2006, con il Regolamento Europeo n. 1967 del 2006. Per chi infrange la legge sono previste diverse sanzioni:

sequestro della merce pescata;
sequestro dell’attrezzatura utilizzata;
reclusione da 2 mesi a 2 anni;
multa dai 2000€ ai 12000€.

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE