C.mare di Stabia, ciak in città per il documentario sulla vita dei fratelli Abbagnale

Nuovo documentario prodotto Solaria Film di Emanuele Nespeca e Peacock Film in collaborazione con Rai Documentari e RSI Televisione Svizzera, scritto e diretto da Felice Valerio Bagnato e Gianluca De Martino che racconta la vita e i successi dei fratelli Giuseppe e Carmine Abbagnale, icone del canottaggio italiano. Le riprese di “Duo con”  sono iniziate nella città di Castellammare di Stabia e riportano le testimonianze dei due atleti, accompagnate da immagini di repertorio, contributi giornalisti, l’esordio di una carriera sportiva costellata da successi senza tempo: Oro ai Giochi olimpici di Los Angeles nell’84, a Seoul nell’88, ad Atalanta nel ’96, a Sidney nel 2000 e Argento ai Giochi olimpici a Barcellona nel ’92, campioni mondiali dall’81 al ’91 e dal ’97 al 98. Allenati dallo zio Giuseppe La Mura, in tutto il canottaggio italiano, non esiste un racconto sportivo comparabile con la vita dei fratelli Abbagnale. Quello che sembrava profilarsi come un destino inglorioso perchè, malgrado figli del mare, Peppino e Carmine non sapevano neanche nuotare, grazie alla grinta e alla volontà è stato scolpito gloriosamente fino a diventare leggenda. ” La storia dei Fratelli Abbagnale – hanno spiegato i registi – ha appassionato l’Italia tenendo incollati alla tv migliaia di italiani. La loro è una storia di successo sportivo, sacrificio e passione, in cui si sono identificate migliaia di persone nel periodo della rinascita e di benessere alla fine degli anni ’80. Giuseppe e Carmine Abbagnale sono ancora per molti un ricordo vivo e il simbolo di un periodo storico di grande mutamento culturale e sociale, che si intreccia con importanti eventi internazionali che i Fratelli hanno attraversato e segnato con la loro barca da canottaggio.”

 

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE

Scafati città cardio protetta. Continua il progetto “salvavita dell’ anardi”

SCAFATI CITTA' CARDIO PROTETTA: CONTINUA IL PROGETTO "SALVAVITA" DELL'ANARDI"Ogni cittadino del mondo puo' salvare una vita con semplici manovre": continua il progetto Scafati Citta'...