lunedì, 24 Gennaio 2022

Mentre Facebook è in down Twitter dice “hello” «letteralmente a tutti. Un tweet da record

A circa sette ore dal ritorno alla funzione di Facebook e le sue app Instagram e WhatsApp, il vicepresidente delle di Facebook Santosh Janardhan ha dichiarato in un post sul social:” Questa interruzione del traffico di rete ha avuto un effetto a cascata sul modo in cui comunicano i nostri centri dati, bloccando i nostri servizi“. Un disservizio di oltre quattro ore che ha mandato in tilt gli utenti, provocato da modifiche alla configurazione dei router che coordinano il traffico di rete tra i suoi centri dati. Ma mentre i colossi network dell’americano Mark Zuckerberg affrontavano la peggiore interruzione di servizio social media dal 2008, Twitter è accessibile. Il team, Jack Dorsey, Evan Williams, Biz Stone, Noah Glass, dalla sede di San Francisco, California, “trollano” gli eterni competitors con un saluto al mondo del web,  « Hello literally everyone ” ovvero ” Ciao letteralmente a tutti», ottenendo un clamoroso successo a livello di interazioni. Dopo due

ore infatti il post ha avuto oltre 1,5 milioni di like. Tra coloro che hanno apprezzato c’è stato anche l’account ufficiale di Instagram che ha ricambiato il saluto e ha, ironicamente, augurato a Twitter un buon lunedì. Vista l’enorme cassa di risonanza che il problema a Facebook e alle app sta avendo a livello mondiale, il saluto di Twitter è molto probabilmente destinato a essere uno dei tweet con maggiore interazione di sempre. Attualmente il record lo detiene il post del miliardario giapponese Yusaku Maezawa, fondatore del negozio online Zozotown, nonché primo turista spaziale con SpaceX, che il 6 gennaio 2019 ha promesso via Twitter di distribuire 100 milioni di yen (circa 925mila euro) tra cento fortunati scelti a caso nel corso di un’estrazione da lui promossa. Per partecipare bastava diventare follower di Maezawa su Twitter e ritwittare il suo post. Il risultato è che il concorso ha avuto un successo immediato e il suo tweet è stato ritwittato in neanche 24 ore ben 4,8 milioni di volte, balzando in testa alla classifica dei post più condivisi nella storia di Twitter.

ALTRE NEWS