sabato, 24 Luglio 2021

Sarno, una panchina rossa dedicata ad Annamaria: l’iniziativa del Terzo Circolo Episcopio – Sarno

spot_imgspot_img

C’è una panchina rossa al Terzo Circolo-Istituto Comprensivo Sarno-Episcopio. E’ dedicata alla memoria di Annamaria Ascolese, la maestra di Sarno uccisa a Marino dal marito, lo scorso Aprile.

Un’iniziativa voluta dalla Dirigente Scolastica Lina Cuccurullo e dalle insegnanti della Scuola Secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo, dove Annamaria insegnava prima di trasferirsi sui Colli Albani. Al taglio del nastro, ieri 12 Giugno, insieme ai familiari della maestra, era presente il Sindaco Giuseppe Canfora, una rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, la Senatrice Luisa Angrisani e l’On. Virginia Villani.

La Panchina rossa è il simbolo della lotta contro il femminicidio. Bisogna aumentare la consapevolezza dei cittadini sul fenomeno della violenza, soprattutto nelle nuove generazioni. Ancora oggi purtroppo

le donne sono vittime dei maschi, narcisisti, egoisti ( l’uomo è quell’essere evoluto culturalmente, razionale, amorevole non colui che agisce con istinti animaleschi come i maschi che dominano nel branco per conquistarsi e sacrificare la preda), viste come un qualcosa senza anima, un oggetto. Annamaria Ascolese è stata crivellata con colpi di pistola sparati dal marito, il carabiniere Antonio Boccia, colui che aveva giurato fedeltà alla Benemerita ma  non ha saputo amare la sua donna.

Natasha Macri

ALTRE NEWS