domenica, 25 Luglio 2021

Sarno, rissa al mercato: ordinanza comunale vieta l’attività agli ambulanti coinvolti

spot_imgspot_img

Duro il provvedimento nei confronti degli ambulanti del mercato di Via San Valentino che, giovedì 10 Giugno, si erano resi protagonisti di una lite nata per controversie legate al posto assegnato per le bancarelle, degenerata in violenza. Il Comune di Sarno all’indomani dello spiacevole episodio ha emanato un’ordinanza di sospensione dell’attività mercatale per quattro giovedì. L’Assessore alle Attività Produttive, Francesco Squillante è intervenuto sulla questione :” Un atto da condannare fortemente ed abbiamo ritenuto opportuno e giusto prendere i dovuti provvedimenti. La sospensione è un atto dovuto, che sia da esempio perché cose del genere non si verifichino più. Noi siamo sempre disponibili e presenti a chiarire e risolvere i problemi, ma con il dialogo ed il rispetto. Intanto, pensiamo anche di potenziare i controlli, magari avvalendoci anche di una società privata di vigilanza»

I fatti si sono verificati il 10 Giugno. A suscitare l’ira di alcuni ambulanti lo spazio assegnato per aprire gli stand. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia Municipale, gli ambulanti hanno iniziato a litigare, volano urla e spintoni, poi la situazione degenera quando nell’area mercatale arriva un gruppo di uomini, chiamati da uno dei due commercianti. Una spedizione punitiva: sei contro uno. Un’aggressione violenta Sul posto arrivano forze dell’ordine e ambulanze: due i feriti. Uno colpito alla testa viene  trasportato all’ ospedale San Luca di Vallo della Lucania a causa del distacco della retina. Un altro uomo, trasportato al pronto soccorso del Martiri del Villa Malta di Sarno, è stato dimesso nel pomeriggio.

ALTRE NEWS