giovedì, 25 Febbraio 2021

Sarno la Guardia di Finanza a “caccia” dei furbetti dei Buoni spesa

PUBBLICITA

La Guardia di Finanza avrebbe fatto visita a Palazzo San Francesco. Nel mirino delle Fiamme Gialle della Compagnia di Scafati le domande dei percettori per ottenere i “buoni spesa”, erogati dal Comune  e dall’Ente – Agro Solidale – alle famiglie in difficoltà e destinati all’acquisto di generi alimentari e di prima necessità, nelle attività commerciali del territorio sarnese. In paese molte famiglie avrebbero presentato autocertificazioni false per avere i buoni, cifre che vanno dagli 80 ai 250 euro. Alcuni cittadini sarebbero già stati interpellati e inviati a restituire le somme in contanti indebitamente percepite, gli stessi sono passibili di denuncia per “indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato e falso in atto pubblico”. L’attività dei militari sarebbe iniziata a seguito di segnalazioni e prosegue in sinergia con l’amministrazione comunale al fine di contrastare ogni forma di illecito nel settore della spesa pubblica e di garantire un’efficace distribuzione delle risorse statali a tutte quelle famiglie realmente bisognose di sostegno economico in tale situazione emergenziale.

PUBBLICITA

ALTRE NEWS

DALLA HOME