giovedì, 25 Febbraio 2021

C.mare di Stabia, rischia di finire in zona rossa

PUBBLICITA

Castellammare di Stabia è tra i 30 comuni della Campania a rischio zona rossa. L’alto numero di contagi da Covid-19 registrati negli ultimi 15 giorni, suggerirebbero l’esigenza di misure più restrittive. In Regione i comuni che potrebbero passare in zona rossa perchè presentano una percentuale di positivi tra il 36 e il 40% sono: Castellammare di Stabia, Visciano, Avella, Cervino, Sant’Egidio del Monte Albino,San Prisco, Massa Lubrense, San Marco Evangelista, Sparanise, Torre Annunziata, Eboli, Atripalda, Casapulla, Santa Maria la Carità, Marigliano, San Marzano Sul Sarno, Boscotrecase , Meta di Sorrento, Montesarchio , Villa Literno , Torre del Greco ,Poggiomarino , Pimonte , Gragnano, Portici, Massa di Somma, Scafati, Somma Vesuviana, Pompei, Qualiano. In queste aree potrebbero attuarsi provvedimenti specifici preservando la sicurezza nel resto del territorio. L’Unità di Crisi Regionale ha diramato l’esito della riunione del 9 Febbraio 2021 mettendo a punto un sistema di ‘alert’ e sottolinea :“Sulla base di tali evidenze, che dimostrano una diffusione del virus nelle fasce d’età anche riconducibili alla popolazione scolastica in preoccupante aumento, è stato elaborato un sistema di ‘alert’ al fine di individuare quei Comuni, Province o Macro-aree soggette ad incremento di contagi, idonee ad impattare in maniera significativa sull’incidenza della malattia stessa a livello regionale” Il Ministro della Salute Roberto Speranza, almeno per il momento, ritiene che per arginare la diffusione del virus non bisogna “sacrificare” la popolazione a livello nazionale, ma bisogna agire localmente. Devono essere i governatori, hanno detto gli esperti della Cabina di regia, a dover stabilire delle zone rosse nei Comuni con cluster tenendo conto anche di variante.

PUBBLICITA

ALTRE NEWS

DALLA HOME