E’ un vero e proprio focolaio familiare da coronavirus quello che si sta registrando in queste ore nel Grand Hotel La Sonrisa di Sant’ Antonio Abate.I risultati sugli oltre 70 tamponi effettuati tra familiari dei titolari della struttura alberghiera e dipendenti ha dato un esito drammatico: sono ben 19 i positivi al coronavirus.  Il contagio era stato portato da uno dei titolari che era stato prima in giro al Nord Italia pre promuovere l’albergo . Con lui da due giorni è ricoverato al Cotugno di Napoli anche uno zio acquisito, titolare di un’altra struttura ricettiva.I 19 contagiati sono tutti della famiglia e tra loro anche bambini. Sono tutti in isolamento e sotto stretto controllo medico. Ieri sera il sindaco abatese , Ilaria Abagnale aveva dato disposizione di sanificare e chiudere per 48 ore la struttura. Ora si aspetta un nuovo provvedimento.Fonte cronache della Campania