lunedì, 26 Luglio 2021

Sant’Antonio Abate, una giostra in ricordo di Mariarosaria nel Parco Naturale

spot_imgspot_img

A Sant’Antonio Abate è stato aperto al pubblico il Parco Naturale Padre Carmine Coppola. Sottoposto a lavori di restyling, è diviso in tre zone: l’area pic-nic, l’area lettura e l’area matrimoni. Eseguita l’installazione di giostre per bambini normodotati e diversamente abili, pavimentazione anti traumi e componenti di arredo urbano. Tra le attrazioni per i più piccoli c’e ne una che ha un valore speciale per la sensibilità che rappresenta: la giostra inclusiva in memoria di Mariarosaria Mercurio, l’infermiera scomparsa il 4 dicembre del 2019 dopo una grave malattia a soli 26 anni. Il Comune, guidato dalla giunta Ilaria Abagnale, ha accettato la donazione fatta dalla famiglia Mercurio, che ha voluto con questo gesto ricordare la generosità, la sensibilità che Rosaria metteva nel suo lavoro, sopratutto verso i bambini. Una perdita soffocante, un dolore infinito per la famiglia, per gli amici che hanno avuto la fortuna di condividere con lei istanti di vita sempre con il sorriso. La forza di un legame indissolubile che trova un significato profondo nella frase tratta da uno dei passi più belli del libro – Il Piccolo Principe – “Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo” impressa sulla targa posizionata presso la giostra. Una targa è un ricordo, ma anche il desiderio di non dimenticare una persona speciale che curava amorevolmente i bimbi, strappata alla vita troppo presto.

ALTRE NEWS