Sversamenti illeciti nel fiume Sarno: 12 persone denunciate

PUBBLICITA
PUBBLICITA

I Carabinieri del NOE di Salerno, nel corso delle attività finalizzate al contrasto dei reati ambientali legati agli illeciti sversamenti nel fiume Sarno, hanno effettuato numerosi controlli presso aziende che operano a ridosso del corso d’acqua. Attività commerciali, opifici, strutture private, sono stati oggetto di controlli serrati, all’interno dei quali sono stati riscontrati numerosi illeciti ambientali.

«Anche in un periodo particolarmente difficile come quello che stiamo affrontando, l’azione dei carabinieri del Noe a difesa del fiume Sarno non si arresta – spiega il ministro dell’Ambiente Sergio Costa –. A queste donne e a questi uomini vanno i miei complimenti per l’attenzione costante alle questioni ambientali. Nessuna tregua per chi inquina».

Siano (SA): è stato denunciato in stato di libertà il legale rappresentante della ditta che gestisce il locale centro di raccolta degli RSU, responsabile dello scarico delle acque reflue industriali provenienti dal piazzale all’interno della locale rete fognaria, in assenza di autorizzazione.

Polla (SA): è stato denunciato in stato di libertà il legale rappresentante di un impianto di trattamento rifiuti speciali non pericolosi, in quanto ritenuto responsabile delle violazioni delle prescrizioni contenute nel titolo autorizzativo, nonché per deposito di liquidi infiammabili e/o combustibili in quantità superiore, in assenza della prescritta certificazione antincendio.

Cava de’ Tirreni (SA): è stato denunciato in stato di libertà il legale rappresentante di una società avente per oggetto attività di trattamento di rifiuti speciali non pericolosi, per aver effettuato lo stoccaggio di rifiuti speciali su un’area sprovvista di pavimentazione e di impermeabilizzazione in violazione alle prescrizioni autorizzative, nonché sprovvisto di sistema di abbattimento dei rumori e dell’emissioni diffuse di polveri.

Sarno (SA): è stato eseguito il decreto di sequestro preventivo di un impianto per la produzione di energia da biogas. I militari hanno accertato che lo scarico delle acque reflue industriali provenienti dall’attività di produzione veniva effettuato, in assenza di autorizzazione, direttamente nel corpo idrico superficiale del “Canale Conte Sarno”, affluente del fiume Sarno. Il responsabile della ditta è stato, pertanto, denunciato in stato di libertà per la violazione sopra ascritta. Il valore complessivo del sequestro ammonta a circa 5.000.000 di euro.

Casal Velino (SA): a conclusione di attività di indagine circa la gestione dei rifiuti solidi urbani prodotti nell’ambito del territorio comunale, sono state denunciate 6 persone ritenute responsabili, a vario titolo ed in concorso tra loro, di attività di gestione di rifiuti, non autorizzata, costituiti da alghe spiaggiate.

Scafati (SA): è stato denunciato in stato di libertà il legale rappresentante di un impianto industriale per le lavorazioni meccaniche di metalli, responsabile di illecita gestione di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, nonchè emissioni in atmosfera, in assenza della prescritta autorizzazione.

Angri (SA): è stato denunciato in stato di libertà il legale rappresentante di una ditta operante nel settore industriale per la produzione di articoli monouso in plastica, responsabile dello scarico delle acque reflue industriali, provenienti dal ciclo produttivo e contaminate da olii ed idrocarburi esausti, direttamente nella rete fognaria comunale, in assenza di autorizzazione.

 

 

PUBBLICITA

TI POTREBBE INTERESSARE

Poggiomarino, crollo mobilificio Cutolo: salvi per miracolo mamma e figli

A Poggiomarino si è sfiorata la tragedia a causa del crollo della palazzina al civico 108 di via Nuova San Marzano, in cui aveva...

Campania, scuole chiuse fino a gennaio: ‘Si torna dopo Natale’

Scuole chiuse fino a dopo le vacanze di Natale. Lo dice De Luca durante la sua diretta social, appuntamento fisso del venerdì pomeriggio. La...

Poggiomarino, crolla il mobilificio Cutolo. Storica attività del paese

Prima il boato poi il crollo, in pochi secondi il mobilificio Cutolo, storica struttura in via Nuova San Marzano a Poggiomarino, diventa un cumulo...

Castellammare : il sindaco chiude le scuole fino al 13 dicembre

Ho appena firmato un’ordinanza per prorogare la sospensione delle attività didattiche in presenza fino al 13 dicembre 2020. Il numero dei contagi è in...

BUONABITACOLO, Lassie accompagna il padrone morto nel feretro fino al cimitero

Una storia di fedeltà pura vede protagonista Lassie, un bellissimo cane dal manto nero. Il quattro zampe ha perso l'amico di sempre, il suo...

Castellammare : Stop a “Fratiell e Surell e la festa dei falò”

Oggi presso il commissariato di polizia ho partecipato ad una riunione tecnica con le forze dell'ordine per discutere in merito alle tradizionali iniziative dell’Immacolata.In...

Castellammare : Stop a “Fratiell e Surell e la festa dei falò”

Oggi presso il commissariato di polizia ho partecipato ad una riunione tecnica con le forze dell'ordine per discutere in merito alle tradizionali iniziative dell’Immacolata.In...

Castellammare : il sindaco vieta “Fratiell e Surell e la festa dei falò”

Oggi presso il commissariato di polizia ho partecipato ad una riunione tecnica con le forze dell'ordine per discutere in merito alle tradizionali iniziative dell’Immacolata.In...

Castellammare : 22 nuovi positivi al Covid-19 nelle ultime 24 ore

Nuovo calo dei positivi giornalieri, diminuiscono anche i tamponi e frenano i guariti. L’Asl Na 3 Sud e la Regione Campania ci hanno comunicato...

Campania: oltre 2300 guariti dal Covid 19 nelle ultime 24 ore. I positivi sono 1764

Sono 1.764 i nuovi casi di covid emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 13.744. Ancora in calo la percentuale dei tamponi...
Napoli
poche nuvole
14.4 ° C
16 °
12.8 °
67 %
1.5kmh
20 %
Ven
16 °
Sab
17 °
Dom
17 °
Lun
17 °
Mar
14 °
PUBBLICITA