Pubblicità

Effetto Coronavirus: il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora ha disposto la quarantena per 14 giorni per due nuclei familiari provenienti da Codogno e che da stamane sono tornati nel loro paese natio. Nel frattempo nella vicina Scafati dopo la chiusura delle scuole per una settimana per un presunto caso di Coronavirus e la conseguente disinfestazione il primo cittadino Cristoforo salvati ha vietato anche il mercato settimanale che avrebbe dovuto tenersi nella giornata di domani.  Multe da 500 a 5000 euro per chi non comunicherà di essere stato nelle zone individuate come focolai di diffusione del Coronavirus. L’ordinanza è stata firmata oggi da Pino Palmieri, sindaco di Roscigno, comune di 679 abitanti della provincia di Salerno. Il provvedimento è rivolto a tutte le persone presenti sul territorio comunale e a quanti vi faranno ingresso e ordina loro di comunicare al primo cittadino se si sono recati, a partire dal 10 febbraio, in Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige o all’estero. Il compito di vigilare sarà affidato alla Polizia Locale.
Fonte :https://www.cronachedellacampania.it/2020/02/in-quarantena-due-famiglie-di-sarno-provenienti-da-codogno-e-a-scafati-il-sindaco-dopo-le-scuole-blocca-anche-il-mercato-settimanale/