La profonda incuria in cui versa il cimitero i Castellammare di Stabia continua a fare notizia. Erba infestante che invada i viali e i campi liberi intorno alle tombe, luci votive spente e dulcis in fundo furti di oggetti denunciati quotidianamente, sono il quadro di una situazione ripugnante. Una condizione di degrado fronteggiata in alcuni casi dai parenti dei cari estinti che si prodigano nelle operazioni di decespugliamento e pulizia nei viali. L’appello accorato dei cittadini a chi di competenza a ripristinare le condizioni di decoro minimo nel camposanto al momento resta ancora inascoltato.