IMG-20181117-WA0120

Juve Stabia : un palo e una traversa salvano il Catania. Finisce in pareggio

Una cornice da Serie B quella del Romeo Menti di Castellammare che ha ospitato il big match della dodicesima giornata di Serie C girone C tra Juve Stabia e Catania. Le due formazioni non hanno deluso le aspettative anche se il punteggio finale è di 0-0. Da segnalare una traversa e un palo di Calò da calcio piazzato.
La prima frazione tra gialloblu e rossoblu è stata di un equilibrio totale. Due le grandi occasioni nei primi 45 minuti, una per parte: Marotta al 15esimo di gioco si è fatto ipnotizzare da un grande Branduani che in uscita evita il vantaggio ospite; stessa sorte è toccata a Di Roberto intorno alla mezz’ora di gioco che imbeccato da un sempre illuminante Calò non è riuscito a siglare la rete dell’1-0 a tu per tu con Pisseri. In mezzo a queste due importanti opportunità c’è stato molto agonismo e buone trame sia da una parte che dall’altra con alcune conclusioni dalla distanza di Lodi e Ciancio e una punizione battuta molto bene da Calò che si è spenta sulla parte alta della traversa. Un primo tempo, insomma, divertente e di una categoria superiore tra due squadre di assoluto valore giocato soprattutto a centrocampo vista la grandissima qualità degli interpreti a disposizione di Caserta e Sottil.
Il secondo tempo è stato meno ricco di occasioni ma il ritmo è stato sempre alto e il match sempre piacevole. Nessuna delle due formazioni aveva intenzione di perdere e infatti a metà frazione il ritmo è calato notevolmente con i due portieri praticamente inoperosi. Unica, grande opportunità dei secondi 45 minuti capita sul piede del solito Giacomo Calò con una punizione dai 20 metri fantastica: traiettoria che batterebbe Pisseri ma ancora una volta il legno strozza in gola l’urlo di gioia per la rete del vantaggio. Buona occasione quasi al termine della contesa ce l’ha anche il Catania con Baraye, il cui sinistro sfiora l’incrocio dei pali.
[20:23, 17/11/2018] Antonio Carlino: JUVE STABIA(4-3-3): Branduani; Vitiello, Marzorati(Aktaou 45′), Troest, Allievi, Calò, Viola(Elia 57′), Mastalli(Vicente 72′), Di Roberto(Mezavilla 77′), Carlini, Paponi. A disposizione Venditti, Schiavi, Ferrazzo, Vicente, El Ouazni, Castellano, Dumancic, Sinani, Elia, Aktaou, Lionetti, Mezavilla. Allenatore Fabio Caserta
CATANIA(4-2-3-1): Pisseri, Ciancio, Aya, Silvestri, Scaglia(Baraye 72′), Rizzo, Biagianti, Barisic(Manneh 61′), Lodi(Angiulli 83′), Vassallo, Marotta(Curiale 83′). A disposizione Pulidori, Lovric Angiulli Curiale, Brodic, Llama, Baraye, Manneh, Bucolo, Esposito, Rizzo. Allenatore Andrea Sottil
MARCATORI:
AMMONITI: Scaglia(C), Carlini(JS), Ciancio(C), Biagianti(C), Elia(JS),
ESPULSI:
ANGOLI: 3-3
RECUPERO: /’pt-3’st
ARBITRO: Simone Scozza; ASSISTENTI: Lenarduzzi-Sartori

Antonio Carlino

Commenti

Commenti