se-lui-e-tischio-1

C.mare di Stabia: lei, lui, l’altro ma il figlio di chi è?

Quando in una coppia arriva la notizia di un bebè in arrivo è festa…ma non sempre. La situazione si complica quando parliamo di coppie clandestine, rapporti carnali consumati tra amanti. L’adulterio in questo caso vede protagonisti, un facoltoso imprenditore sorrentino di 50 anni e un’avvenente donna di Castellammare di Stabia, dieci anni più giovane. Dal frutto di questo amore, consumato all’ombra della moglie del 50enne, nasce cinque anni fa un maschio. Il padre rifiutò di riconoscerlo perchè, secondo lui, non era suo bensì di un altro amante che la 40enne frequentava parallelamente. Una torbida storia finita in tribunale dove la madre chiede l’accertamento della paternità naturale, al fine di ottenere una dichiarazione giudiziale

di paternità. La prova regina ovvero le analisi ematiche o genetiche disposte d’ufficio dal giudice del Tribunale di Torre Annunziata, stabiliranno chi ha ragione…speriamo solo che non passino altri cinque anni. 

 

 

Commenti

Commenti