mercoledì, 19 Gennaio 2022

Pimonte – blitz delle fiamme gialle in comune, nel mirino alcuni incarichi tecnici

Guardia di Finanza negli uffici del Comune. Il blitz delle fiamme gialle è scattato ieri mattina ed ha riguardato gli uffici della Ragioneria e quello dell’ufficio Tecnico. Ancora oscuro il motivo della “visita” dei finanzieri di Castellammare che ha fatto alzare una lunga ombra anche sulle prossime elezioni amministrative. A fine nelle mire della Procura di Torre Annunziata, il cui mandato ha guidato l’azione della Guardia di Finanza, secondo le prime indiscrezioni, sarebbero state delibere e atti prodotti dall’Ente, con particolare riferimento ad alcuni incarichi conferiti negli ultimi mesi a diversi tecnici. Oltre agli incarichi, gli atti richiesti e visionati dai finanzieri sarebbero relativi anche ad alcune gare inerenti la sfera dei Lavori Pubblici e dell’Edilizia Privata. L’operazione di ieri mattina fa parte dell’inchiesta ad ampio raggio aperta dai magistrati oplontini nelle scorse settimane, in seguito a vari esposti anonimi e alle ultime polemiche politiche, finite anche sul tavolo del Prefetto. Secondo quanto si è appreso, l’obiettivo delle forze dell’ordine è capire se ci sono delle irregolarità nelle procedure, così come segnalato in alcune denunce anonime. Ovviamente tutto vive ancora una fase embrionale e solo con il trascorrere delle settimane la situazione diventerà più chiara.Al momento, non

risultano comunque persone indagate. L’operazione delle fiamme gialle intanto ha provocato delle reazioni politiche. Pimonte è infatti uno dei centri della provincia che, tra qualche mese, si recherà alle urne per il rinnovo del Consiglio comunale. “Siamo assolutamente sereni perché operiamo, come sempre, alla luce del sole – afferma il sindaco Michele Palummo – La visione degli atti rappresenta un atto dovuto, probabilmente alla luce di alcuni esposti. Ad ogni modo l’amministrazione ha agito nella massima e totale trasparenza, visto che tutti gli atti relativi a bandi e delibere sono disponibili sul sito istituzionale. Siamo pertanto pronti a collaborare con le forze dell’ordine e, anzi, siamo noi stessi a chiedere questi controlli per continuare ad agire nella massima legalità”. I rappresentanti delle opposizioni invece, che fanno capo ai gruppi Pimonte nel Cuore ed Eguaglianza e Libertà per Pimonte, attendono di conoscere meglio i particolari dell’attività d’indagine, preannunciando comunque un’accesa battaglia politica già nel prossimo Consiglio comunale e con eventuali iniziative. FONTE:  https://www.stabiachannel.it/Cronaca/pimonte-fiamme-gialle-in-comune-nel-mirino-alcuni-incarichi-tecnici-63262.html

ALTRE NEWS