giovedì, 27 Gennaio 2022

C.mare, l’attore Amato: “La villa ? Una farsa degna del miglior Scarpetta” 

 Dopo quanto dichiarato nel servizio del tg3 regionale, il sindaco (si fa per dire) continua a parlare e a rilasciare dichiarazioni.

“questa amministrazione ha fatto tanto (io direi troppo), abbiamo avviato i cantieri dei progetti più europa. Erano stati spesi solo un milione di euro su 16 con la sola piazza orologio completata (almeno quella). Siamo stati noi ad aprire gli altri cinque cantieri, quello di corso de Gasperi, della villa comunale, della biblioteca, dell’impianto di video sorveglianza (sign, qualcuno ha notizia di un qualche arresto o fermo grazie a quell’impianto?) palazzo delle ancelle”. E poi il colpo di genio, l’intuizione straordinaria, anche perché se non è una sua intuizione vuol dire che qualcuno ha tradito:” la mozione di sfiducia è perché vogliono mandare a casa questa amministrazione!”

Il fatto che i cantieri li abbia solo aperti e mai chiusi non lo tocca minimamente. Il fatto che Abbia arrecato un danno incalcolabile a questa città nemmeno lo sfiora. Il fatto che contemporaneamente all’apertura dei  cinque cantieri ci sia stata la chiusura della multi servizi, delle terme, di decine di attività commerciali non lo tange minimamente. Vediamoli questi cantieri aperti. Villa comunale. Una farsa degna del miglior scarpetta. Un affidamento lavori che dal primo giorno ha lasciato in ogni cittadino la certezza che mai sarebbero finiti. Solo il sindaco non se ne accorgeva. Corso de Gasperi. I lavori credo siano sospesi. Qualcuno diceva, ma sono voci, che addirittura gli operai lavoravano senza copertura assicurativa. Qualche altro ha chiesto la documentazione sulla ditta e non credo gli sia ancora stata consegnata. Biblioteca comunale. Lavoro portato quasi a compimento salvo poi accorgersi che erano stati disattesi gli accordi riguardo il progetto iniziale. Anche la lavori sospesi.Della video sorveglianza abbiamo già detto, anzi pare che siano aumentate le aggressioni negli ultimi mesi.

Effettivamente questa amministrazione ha fatto, ha fatto tutto quello che era possibile per essere il bruto di storica memoria letteraria: tu uccidi una città morta!

ALTRE NEWS