martedì, 16 Agosto 2022

 Derby Lazio-Roma, due tifosi giallorossi accoltellati all’addome. 

 Sono stati feriti nei pressi dello stadio un’ora e mezzo prima della partita. Blocco quasi totale della circolazione fra Prati e Ponte Milvio per la stracittadina che inizia alle 18 in un giorno feriale, dopo il posticipo richiesto dal patron della Lazio, Lotito. Schierati 1700 agenti

Tensione e feriti prima del derby Lazio-Roma nella capitale. Intorno alle 16.30 due tifosi giallorossi sono stati accoltellati all’angolo tra lungotevere Thaon de Revel e via Romano. Entrambi sono stati feriti all’addome. Soccorsi dal 118 sono stati trasferiti al pronto soccorso del policlinico Gemelli in codice rosso ma non sarebbero in pericolo di vita.

Più tardi tra Ponte Duca D’Aosta e lo stadio Olimpico un centinaio di giallorossi, dopo essersi fronteggiati a distanza con le forze dell’ordine, ha lanciato qualche bottiglia. Gli agenti sono avanzati in tenuta antisommossa ma non ci sono stati disordini. Esplosi petardi sia tra i supporter della Roma che tra quelli della Lazio. Poi i tifosi hanno cominciato a dirigersi alla spicciolata verso i varchi dello stadio i cui cancelli sono stati aperti alle 15.

L’Olimpico resta sorvegliato speciale con 1700 agenti schierati per evitare altri contatti tra i tifosi delle due squadre capitoline. La Questura ha deciso di mettere sotto “scorta” tutta l’area attorno allo stadio. Il presidio maggiore con cordoni di agenti in antisommossa e blindati con idranti poco oltre ponte Duca D’Aosta per impedire che i tifosi romanisti e quelli laziali che si radunano invece a Ponte Milvio possano scontrarsi tra loro sia prima che dopo il match.

Potenziate anche le operazioni di filtraggio e prefiltraggio per impedire che arrivino sugli spalti oggetti pericolosi o striscioni non autorizzati. Sugli spalti sono attesi circa 48mila spettatori.

Nel tilt il traffico a Roma Nord tra il muro Torto, il Lungotevere e la Tangenziale est. Dalle 15 sono state chiuse numerose strade. Nel dettaglio: viale Volpi, piazzale della Farnesina, piazza Lauro De Bosis, lungotevere, piazzale e largo Maresciallo Diaz, via Edmondo De Amicis, via del Campeggio, largo Ferraris IV, viale Tommaso Tittoni, viale Boselli, via Mario Toscano, via Salvatore Contarini, lungotevere Maresciallo Cadorna, via Roberto Morra di Lavriano, viale dei Gladiatori, viale delle Olimpiadi, ponte Duca d’Aosta, piazzale Maresciallo Giardino e via Capoprati.

Sospesi i lavori notturni su viale del Muro Torto. Sul versante del trasporto pubblico, dalle 16 di lunedì, il servizio delle linee 2, 32, 69, 628 e 910 è potenziato. Ma l’area del Foro Italico è raggiunta anche dalle linee 2 (piazzale Flaminio-piazza Mancini), 23 (via Pincherle-piazzale Clodio), 31 (Laurentina/metro B-piazzale Clodio), 32 (piazza Risorgimento-stazione Saxa Rubra della ferrovia Roma Nord), 69 (largo Pugliese-piazzale Clodio), 70 (via Giolitti/Termini-piazzale Clodio), 168 (stazione Tiburtina-largo Maresciallo Diaz), 188 (circolare con capolinea a largo Diaz), 200 (stazione Prima Porta della ferrovia Roma Nord-piazza Mancini), 201 (via Antonio Conti-piazza Mancini), 226 (Grottarossa-piazza Mancini), 280 (stazione Ostiense-piazza Mancini), 301 (Grottarossa-piazza Augusto Imperatore), 446 (circonvallazione Cornelia-piazza Mancini), 628 (via Cesare Baronio-Farnesina), 910 (stazione Termini-piazza Mancini) e 911 (ospedale San Filippo Neri-piazza Mancini).

Come già successo in occasione della finale di Coppa Italia fra Lazio e Juventus, sono prevedibili pesanti ripercussioni sulla circolazione stradale anche nei quartieri limitrofi. Aggravate dal fatto che si gioca in un giorno feriale, con uffici e scuole aperte, dopo il posticipo richiesto dal patron della Lazio, Lotito. Chi può, è dunque meglio che eviti anche solo di passarci.

In mattinata. Traffico in mattinata sul Grande raccordo anulare con rallentamenti e code a tratti nella carreggiata esterna da Cassia Bis fino ad Aurelia, dopo i disagi in mattinata nel tratto compreso tra lo svincolo di via Cassia Bis Veientana e lo svincolo della strada statale 4 via Salaria a causa del ribaltamento di un’auto all’altezza del km 19,500. Tornata alla normalità la situazione anche nel tratto compreso tra lo svincolo di via di Boccea e di via della Pisana, teatro stamattina di un incidente tra quattro veicoli avvenuto al chilometro 63,300.

Fonte:http://m.repubblica.it/mobile/r/locali/roma/cronaca/2015/05/25/news/derby_e_proteste_a_roma_oggi_viabilita_a_rischio-115193740/

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE