CASTELLAMMARE DI STABIA : LA FUNIVIA FORSE NON RIAPRIRA’ PIU’

La storica funivia inaugurata il 24 Agosto 1952 che collegava Castellammare di Stabia con il Monte Faito, potrebbe non ripartire più perché pur essendo stati stanziati 2 milioni di euro per la riqualificazione dell’aria e la messa in funzione dell’impianto, ad oggi nessun privato vuole occuparsi della gestione.Il comune di Castellammare di Stabia nonché i vicini Pimonte e Vico Equense hanno dato un netto rifiuto alla responsabilità, pur essendo loro enti pubblici. Un evento negativo che si rifletterà anche sul turismo e sull’occupazione che verte intorno alla funivia ,sopratutto in prossimità delle festività pasquali. La città coinvolta in modo diretto  e negativo è sicuramente Castellammare di Stabia, avendo essa la stazione di partenza della funivia  a valle, nei pressi della Circumvesuviana sulla ferrovia Napoli -Sorrento, punto strategico per il turismo che va e viene dalla costiera, come da Napoli. Se le cose non dovessero cambiare nei giorni futuri i soldi stanziati per l’apertura verranno convogliati sul programma di smantellamento della funivia e a tutti noi verrebbe a mancare un pezzo di storia.

A.M.

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggio

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggioIl sindaco Nello D’Auria: “Presto anche un’altra struttura finanziata con i...