lunedì, 24 Gennaio 2022

E’ un 16enne di Castellammare di Stabia, l’accoltellatore del giovane in un locale di Pompei

E’ un sedicenne l’autore dell’accoltellamento del diciannovenne consumatosi nella serata di venerdì 8 ottobre, a Pompei. Teatro della violenta aggressione un locale in via Nolana dove era in corso una festa. L’aggressore, un giovane stabiese residente in zona Ponte Persica, ha impugnato un coltello e ha colpito un ragazzo di Agerola. A far scattare l’accoltellamento potrebbe essere stato un rancore covato a seguito di un litigio antecedente il party. Una vendetta dunque che poteva finire in tragedia. Colpito con diversi fendenti alla schiena e ai glutei, la vittima è stata trasportata al San Leonardo di Castellammare di Stabia per poi essere trasferito all’ospedale del Mare di Napoli. Nelle prossime ore potrebbe essere sottoposto a un intervento chirurgico. Un fendente gli ha lesionato un polmone. L’aggressore si è costituto spontaneamente ai carabinieri. Sottoposto alla misura cautelare, resta

a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per i minorenni e collocato in apposita struttura. Le accuse a suo carico sono di lesioni gravi plurime e porto abusivo di armi da taglio. A seguito dell’evento, per il locale di Pompei, sono scattate le verifiche amministrative da parte della Polizia. Ai sensi della normativa “anti-Covid” vigente, è prevista la chiusura dell’attività per 5 giorni, estensibili dalla Prefettura per ulteriori 25.

ALTRE NEWS