martedì, 25 Gennaio 2022

La banda di Artena percepiva il reddito di cittadinanza

I fratelli Gabriele e Marco Bianchi, Mario Pincarelli e Francesco Belleggia,  accusati del brutale assassinio del giovane 21 enne Willy Monteiro Duarte la notte tra il 5 – 6 settembre a Colleferro, percepivano il reddito di cittadinanza pur non avendone diritto. E’ quanto emerso dalle verifiche patrimoniali effettuate dalla Guardia di Finanza di Colleferro. Sui profili social degli indagati campeggiano immagini di una vita all’insegna del lusso estremo: vacanze in hotel a cinque stelle, resort da 2.50 euro a notte, abiti firmati, monili, orologi d’oro, gite in barca, drink con tanto di champagne. I nababbi cattivi però per lo stato sono nullatenenti, avrebbero omesso, nelle autocertificazioni compilate per ottenere il sussidio, di elencare gli elementi che avrebbero indicato il reale tenore di vita. A quanto risulterebbe, i 4 dovrebbero ora restituire un totale di circa 30mila euro. 

ALTRE NEWS