LA DIFFERENZIATA, LE BUSTE E GLI IMPICCI…..

I servizi offerti al cittadino dal Comune, dovrebbero essere tra i migliori, perchè i servizi sono in parte pagati dai cittadini con le tasse versate. A Castellammare di Stabia e non, questo non accade. L’ennesima conferma è data dalla distribuzione del kit per la raccolta differenziata. Un solo centro di distribuzione attivo nei pressi del mercato in via Virgilio. Un bacino di utenza di circa 64.553 abitanti è servito da un solo punto di distribuzione. Notevoli sono i disagi che si susseguono . Il cittadino è costretto a lunghe code, dopo aver preso un numero di prenotazione e se questo è terminato bisogna ritornare il giorno dopo. Cosa costa al Comune, alla Ego Eco mettere altri punti di distribuzione in città? Questa domanda è rivolta da tanti cittadini stabiesi in particolare al Sindaco Nicola Cuomo. Il primo cittadino si è impegnato verbalmente su tante cose ma fino a oggi i risultati sono pochi anche la Tares ha subito un aumento notevole andando ad aggravare l’economia delle famiglie in maniera molto onerosa.

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggio

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggioIl sindaco Nello D’Auria: “Presto anche un’altra struttura finanziata con i...