Castellammare di Stabia, via Silio Italico “dimora” di un senzatetto: sporcizia, escrementi e puzza regnano sovrani

Castellammare di Stabia è una città bella e dannata. Decantata come meta turistica nella realtà dei fatti il biglietto da visita che offre è degno di una metropoli abbandonata a se stessa. Assenza della cura del verde urbano, dell’igiene ambientale, delle strade, a difesa della bellezza urbana, verso cui la vecchia e nuova politica, attualmente commissariata, ha ampiamente dimostrato e continua a dimostrare un sostanziale disinteresse. Eppure a nessuno sfugge lo scempio che ad esempio regna in via Silio Italiaco, zona nota per la presenza di diversi Istituti scolastici. Sotto i portici, c’è accampato un senzatetto, in perenne permanenza, che trascorre le sue giornate su una pavimentazione lurida, sommersa da sporcizia, rifiuti, escrementi umani. Tutto questo nei pressi degli ingressi delle scuole. Si può definire un vero letamaio, covo di virus e batteri. La situazione aberrante sarebbe stata segnalata alle istituzioni ma ad oggi nessuno si è adoperato per cercare di dare una soluzione. Il pericolo igienico-sanitario per il senzatetto, per i residenti, i passanti e per chi frequenta la scuola è evidente, Eppure sembra invisibile agli occhi di chi dovrebbe farsi carico dello squallore. Insolenza, sovrana regina di popolo, governato dall’indifferenza.

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggio

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggioIl sindaco Nello D’Auria: “Presto anche un’altra struttura finanziata con i...