Castellammare di Stabia perseguita e picchia l’ex compagna: arrestato 37enne

Il personale del Commissariato della Polizia di Stato di Castellammare di Stabia, in esecuzione di un’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica, ha proceduto all’arresto di L.G., classe 1986, perchè gravemente indiziato del delitto di maltrattamenti commesso in danno della ex compagna e del delitto di tentata estorsione con violenza in danno della madre C.. L’indagato infatti era solito aggredire la madre quando quest’ultima si rifiutava di dargli denaro per l’acquisto di droga.

Le indagini, coordinate da questa Procura della Repubblica ed espletate da personale del Commissariato di P.S. di Castellammare di Stabia, hanno permesso di cristallizzare un grave quadro indiziario nei confronti dell’arrestato il quale avrebbe sottoposto l’ex compagna a reiterate condotte vessatorie e violente, anche in presenza del loro figlio minore, al punto tale da costringerala a interrompere la relazione sentimentale. Una desione mai accettata dal 37enne che ha dato sfogo alla sua rabbia minacciando, perseguitando, picchiando la donna. Ad agosto l’arrestato, avrebbe schiaffeggiato e minacciato di morte la persona offesa, mentre il primo settembre l’avrebbe aggredita, afferrandola per il collo e storcendole un dito, causandole lesioni personali. Pertanto ieri in merito ai fatti a lui ascritti L.G., all’esito delle formalità di rito, è stato portato in cella a Poggioreale.

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggio

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggioIl sindaco Nello D’Auria: “Presto anche un’altra struttura finanziata con i...