Pubblicità

Gli incivili che continuano a deturpare l’ambiente, trasformando le strade e l’entroterra in discariche a cielo aperto non smetteremo mai di contarli. Immondizia gettata nei più disparati posti come nel caso di via Matteotti. Dalla terrazza di noto bar mentre gusti l’aperitivo, accompagnato da stuzzichini di ogni tipo, dal piatto con le ostriche, alle classiche bruschette, passando per rustici e pizzette, gli occhi si soffermano su un particolare: tre maxi sacchi della spazzatura abbandonati al di là del ponte sopra ai due tubi della conduzione idrica che sovrasta il fiume Sarno nel tratto urbano. Un abbandono indiscriminato, simbolo di un fragilissimo ambientalismo locale, uno spregio della dignità al gestore dell’esercizio pubblico, ai residenti del posto, impotenti davanti a uno scempio che pare nessuno sia intenzionato a rimuove malgrado le segnalazioni.