Pubblicità

In riferimento all’articolo pubblicato il 29.12.2019 e riguardante il mancato invio di una ambulanza ad una famiglia stabiese il 27.12.2019 alle ore 10,40 circa ,si precisa che dalla ascoltazione della registrazione telefonica ,agli atti di questa Centrale Operativa ,si evince che: la persona colta da malore non era accasciato a terra ma a detta della richiedente il soccorso stava rientrando al proprio domicilio in auto accusando mal di stomaco. L’operatore ha fatto triage della richiesta di soccorso e non avendo al momento ambulanze disponibili ,in quanto impegnate in altri soccorsi ,ha gentilmente invitato la richiedente ,moglie dell’infortunato a non accompagnarlo a casa ,ma visto che era gia’ in auto,ad accompagnarlo in Pronto Soccorso. Pertanto alla luce di quanto evidenziato si chiede la rettifica dell’articolo e si resta in attesa di assicurazioni in merito ,in quanto quanto pubblicato non corrispondendo al vero ,provoca una disaffezione verso un sistema di emergenza-urgenza che è a fianco del cittadino h24. Il Direttore del Sistema 118 Dott. Salvatore Criscuolo