lunedì, 25 Gennaio 2021

E’ morto il volto storico della Rai: Fabrizio Frizzi

PUBBLICITA

Dai teleschermi di Rai Uno, ecco il vostro Luna Park”! esordiva così Fabrizio  Frizzi all’apertura del programma nel 1994 su Rai Uno: doppiattore italiano- conduttore televisivo è morto questa notte all’ospedale Sant’Andrea di Roma per una emorragia celebrale. Muove i primi passi giovanissimo nelle radio e nelle televisioni private poi nel 1980 arriva il debutto in Rai con il programma per ragazzi “il Baratto” fino all’ “Eredità Show”, passando per il cinema. Carlo Vanzina lo dirige nel film ” Buona Giornata”. Sul piccolo schermo è l’attore principale nella serie tv “Non lasciamoci più”. Una carriera ricca di successi quella di Fabrizio, sorriso sempre stampato in faccia, dal carattere tosto per sua stessa dichiarazione, ha perso la battaglia contro il malore che lo colpì lo scorso 23 ottobre mentre stava registrando una puntanta del programma l’eredità. La Tac eseguita all’ospedale Policlinico Umbero I di Roma rilevò una lieve ischemia. Le speranze che il conduttore si fosse ripreso si riaccendono nel popolo della televisione quando ritorna in tv a dirigere il programma a dicembre. Il leone combatteva per vincere sulla malattia. Nel corso di un intervista rilasciata a metà marzo a un settimanale espresse parole di ottimismo per le cure alle quali si stava sottoponendo ” Tra un mese, o forse un po’ di più, saprò come vanno le cure. I medici ogni tanto mi danno buone notizie. Ma dosano bene le parole”. Devoto alla Madonna di Lourdes. Patito

di Formula, malgrado fosse nato e cresciuto a Roma tifa Bologna. La morte di Fabrizio Frizzi arriva come un fulmine a ciel sereno per la famiglie e per tutti quelli che lo stimavano. «Grazie Fabrizio per tutto l’amore che ci hai donato» così la moglie Carlotta ha annunciato la scomparsa del marito dal quale aveva avuto la figlia Stella nata nel 2013.

PUBBLICITA

ALTRE NEWS

DALLA HOME