Sembrava una banale influenza…poi la morte

PORDENONE – Sembrava una banale influenza con tonsille gonfie e placche alla gola. Poi la terribile diagnosi. Fabio Lovisa, 41 anni, perito elettrotecnico, sposato e padre di due bambini, è morto mercoledì per una leucemia fulminante che lo ha ucciso nel giro di tre giorni.

Ad Azzano Decimo (Pordenone) Fabio Lovisa – appassionato di moto – gestiva con il padre, Sante, l’autolavaggio e il negozio Idroequipe e a Pravisdomini (Pordenone) dove aveva una seconda attività, viveva dopo il matrimonio con Mara e due figli di 12 e 6 anni.

La salma si trova nell’ospedale di Udine dove oggi verrà effettuata l’autopsia, mentre i funerali si terranno, sabato, alle 16 nella chiesa di Chions (Pordenone).Fonte IL MATTINO

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE