Juve Stabia-Avellino: scocca l’ora del derby

Si prevede il pubblico delle grandi occasioni al “Romeo Menti” di Castellammare, dove questa sera avrà luogo il derby tra Juve Stabia ed Avellino. Una sfida che segna la rivalità tra due piazze che, nel corso di questa stagione agonistica, hanno vissuto con animi diametralmente opposti le gesta delle rispettive squadre di calcio: l’Avellino dei tanti ex gialloblé, guidato da Massimo Rastelli (altro illustre ex delle Vespe), continua a coltivare il sogno promozione, sebbene in quest’ultima fase del campionato stia rallentando la sua corsa ai piani alti della serie B; la Juve Stabia, al contrario, è rimasta costantemente nei bassifondi della graduatoria, rassegnata ormai ad una retrocessione in Lega Pro, che però non priva delle giuste motivazioni la squadra allenata da Piero Braglia, che almeno in questo derby con i cugini biancoverdi vuole dimostrare un’impennata d’orgoglio, lasciando almeno una traccia di consolazione nei cuori dei suoi sostenitori.

Al “Menti” sono pronosticati non meno di tremila spettatori, considerato anche che da Avellino accorreranno quasi 800 tifosi, che verranno sistemati nel settore destinato per l’occasione agli ospiti, vale a dire la curva Ferrovia.

Il match ha ha valenza soprattutto per i lupi di Rastelli, che vincendo riuscirebbero a rifarsi sotto in zona play-off, un traguardo al quale ambiscono almeno una dozzina di compagini, racchiuse in otto punti, considerato che anche le redivive Bari, Brescia e Pescara sognano di acciuffare per il rotto della cuffia una fascia promozione che sembrava ormai persa fino a qualche settimana addietro. Per quanto riguarda la Juve Stabia, invece, il significato di questo derby è puramente simbolico, nel senso che anche un successo a spese degli irpini non eviterà la discesa negli inferi della terza serie ai termali, ma perlomeno ne ritarderà di qualche giorno la sentenza definitiva: sono troppi, infatti, i 17 punti di distacco dal Cittadella, che per il momento è l’ultima squadra ammessa (insieme al Novara) a giocarsi la salvezza mediante lo spareggio play-out. E’ impensabile che le Vespe di Braglia possano rimontare il gap, avendo solo otto gare a disposizione e scarsissime possibilità di vincerle tutte, sperando allo stesso tempo che le altre compagini “pericolanti” non facciano più punti in graduatoria.

Comunque sia, tra Juve Stabia e Avellino questa sera la classifica conterà davvero molto poco: inutile far notare i 32 punti di differenza tra le due compagini, i derby sono sempre delle partite particolari e l’Avellino deve dimostrare sul campo di meritarsi il ruolo di favorita della vigilia, assicurandosi tre punti fondamentali nella corsa ai play-off promozione. La squadra di Castellammare, dal proprio canto, non ha alcuna intenzione di lasciare strada ai biancoverdi, puntando ad intravedere la luce in fondo al tunnel, l’unico modo possibile per affrontare con rinnovato ottimismo e carica la prossima stagione.

Fonte: http://www.campaniagoal.it/wordpress1/2014/04/juve-stabia-avellino-scocca-lora-del-derby/

 

ALTRE NEWS

ULTIME NOTIZIE

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggio

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggioIl sindaco Nello D’Auria: “Presto anche un’altra struttura finanziata con i...