ECCO – Terrificante fatto di sangue stamattina a Lecco, nel rione Chiuso, in un appartamento di corso Bergamo.

Tre bambine di 4, 10 e 13 anni sono state uccise a coltellate. La madre, 37enne di origine albanese, è stata trovata ferita dai soccorritori accanto alle piccole. Era sul pianerottolo con gli indumenti ricoperti di sangue quando un vicino l’ha notata e ha subito chiamato aiuto. Ha ferite alle mani ed è ora ricoverata in ospedale.

Si sospetta che ad ammazzarle, con un grosso coltello da cucina, possa essere stata proprio la mamma. “Non ce la facevo più. Sono sola e nessuno mi aiuta”, avrebbe detto la 37enne in preda alla disperazione.

Ancora ignote, per ora, le cause e la dinamica esatta della tragedia.

Sono stati i vicini di casa a dare l’allarme, dopo aver sentito delle urla. Il padre delle bimbe, separato dalla moglie, è irreperibile. La donna e le tre figlie erano in Italia da molti anni e venivano seguite dalla Caritas, a causa delle condizioni economiche disagiate.