I carabinieri di Battipaglia hanno arrestato nella notte il responsabile del ferimento di un commerciate di 44 anni, Vincenzo Buonocore, colpito ieri da un colpo di pistola a una gamba sulla litoranea di Pontecagnano, in via Navigatori.

Il proiettile ha tranciato l’arteria femorale e l’uomo è in gravi condizioni al “Ruggi” di Salerno. Pasquale De Martino, 68 anni, pregiudicato originario di Castellammare di Stabia, ha utilizzato una pistola calibro 7,65 per gambizzare il commerciante di Sant’Egidio del Monte Albino per “pareggiare i conti” dopo una lite avvenuta la scorsa settimana a Santa Cecilia di Eboli durante una corsa amatoriale di cavalli.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, dopo la gara i due avrebbero litigato per questioni di scommesse. Subito dopo il ferimento, il 44enne aveva riferito ai militari dell’Arma di essere stato avvicinato per un tentativo di rapina da parte di due uomini. Le indagini però hanno rivelato un altro scenario. De Martino è stato arrestato nella tarda serata di ieri sulla strada statale 18, a Pagani, mentre era in fuga in auto verso il Napoletano; bloccato dai carabinieri, il pregiudicato è stato condotto nel carcere di Fuorni.

I carabinieri della Compagnia di Battipaglia attraverso i filmati di un impianto di videosorveglianza ed alcune testimonianze raccolte sul posto, hanno individuato e arrestato nel corso della notte il 68enne, il quale si era reso protagonista di un episodio simile nel 2008.

Fonte: lacittadisalerno