156539_4707486055695_1171570637_n

Stabia Teatro Festival. “Barbie Vesuviana”, scritto e diretto da Luca Nasuto.

STABIA TEATRO FESTIVAL
presenta
BARBIE VESUVIANA
scritto e diretto da Luca Nasuto
con A. Avitabile, A. Brancaccio, A. Buonopane, M. Cannavacciuolo, L. Cirillo, G. Conte, V. Elefante

Una commedia trasgressiva nata dalla drammaturgia dell’autore stabiese Luca Nasuto.  

Con Barbie Vesuviana proseguono gli appuntamenti della seconda edizione dello STABIA TEATRO FESTIVAL, la kermesse di letteratura e teatro organizzata nella Città delle Acque da Teatro Tunica e dall’Associazione Culturale «Achille Basile. Le ali della lettura». Dopo il successo dei primi tre appuntamenti letterari che hanno aperto il festival, ecco il primo dei debutti previsti dal cartellone 2014.
Il 14 e il 15 novembre alle 21.00, il 16 alle 19.00, sul palco della Sala «Ciro Madonna» del Teatro CAT, a Castellammare di Stabia, ci saranno Antonio Buonopane, Giulia Conte, Loredana Cirillo, Marco Cannavacciuolo, Annamaria Brancaccio, Angela Avitabile, Veronica Elefante, diretti da Luca Nasuto.
Barbie Vesuviana è lo spaccato di una famiglia napoletana che porta in scena mille sfumature all’interno della dimensione quasi circense che caratterizza i personaggi.
Ricco l’apparato visivo che caratterizza l’allestimento della pièce. Si va dal nero di un apparato minimale al bianco di un altare pomposo dedicato a San Sebastiano, alle vestaglie variopinte indossate da Zio Vanni, un truccatore derelitto del mondo dello spettacolo ormai in crisi.
Vite che si intrecciano sullo sfondo di cento colori, in una casa che si consacra come luogo di massimo valore in cui gli stessi abitanti si trovano a diventare ospiti o orfani, perché la vita spesso sfratta tutti, come spesso insegnano quei casi di cronaca che lasciano lo spettatore del mondo terrorizzato e attonito.

14-15 novembre 2014, ore 21
16 novembre 2014, ore 19
Teatro CAT
Sala «Ciro Madonna»
Via Surripa, 43 – Castellammare di Stabia
Ingresso € 10
Info, prenotazioni, accrediti: 334.7533372 – 0818701327

[Dal lancio-stampa ricevuto; segnalazione di Maurizio Vitiello.]

Commenti

Commenti