10637895_10205116351013403_878779288_n

VOLLEYBALL STABIA tra passato, presente e futuro

Avevamo lasciato il Volleyball Stabia in quel di Montecatini, impegnato nell’impresa delle fasi nazionali del csi open maschile e misto.

Esperienza che ha aggiunto al titolo canonico di serie D, quello di vicecampioni d’Italia  per i ragazzi del presidente Mosca, laddove il misto ha dovuto capitolare al confronto massiccio con ex atleti di categoria.

Ma Settembre è arrivato, ricominciano le attività invernali, si ritorna tra banchi e  palestre.  È ripresa infatti ieri, ufficialmente,  la nuova stagione sportiva della VBS che ha mosso  i primi passi di preparazione atletica presso la struttura di Sportlandia, nuova partnership del sodalizio stabiese, grazie alla quale potrà disporre, per l’intero svolgersi dell’anno agonistico, delle relative sale.

Ai nastri di partenza i ragazzi della serie D guidata anche quest’anno da coach Solimene e, new-entry, le ragazze della I divisione femminile di mister Aiello.

Tante le conferme di quest’anno sportivo nel comparto maschile :rinnovata la collaborazione con la società torrese dell’ OplontiVolley restano in gialloblù De santis, Giannone, Imperatore e Carotenuto ai quali si aggiunge il palleggiatore Chiricolo.

Per Luca De Santis c’è tutta l’intenzione e la voglia di puntare in alto: ”Non solo per migliore e crescere come atleta e come libero, ma anche per raggiungere traguardi importanti con una società che mi è entrata da subito nel cuore. Non vorrei essere esagerato ma mi piacerebbe salire in serie C con questi colori e farò di tutto, darò il 101% dell’impegno, della voglia e della grinta per raggiungere quest’obiettivo. Spero sia un’annata memorabile e spero che anche negli anni a seguire la VBS raggiunga risultati importanti“.

Tanta positività anche nelle parole di Giannone : “Avevo 12 anni quando ho iniziato a giocare e non mi aspettavo che la pallavolo mi avrebbe fatto vivere delle emozioni bellissime, come quelle vissute l’anno scorso. Un anno di successi dalla promozione in serie D a giocarsi il titolo di campioni d’Italia csi open. Adesso la nuova stagione è alle porte e ho tanta voglia di mettermi in mostra magari facendo il salto di qualità che tutti si aspettano, vista la mia giovane età. Una nuova avventura quindi che spero mi faccia crescere sia tecnicamente che caratterialmente. Adesso basta parole ora agiamo con i fatti”.

Per quanto riguarda il settore femminile sarà un’avventura ex novo, da rifondare dalle basi. Nuovo gruppo, nuove ragazze che si sono unite a vecchie conoscenze e ritrovata voglia di mettersi in mostra anche al femminile per una società che negli ultimi anni si era interessata soprattutto di pallavolo maschile. Conferma l’allenatore Aiello: “Dopo circa 8 anni la società del presidente Mosca ricomincia ad essere presente anche sui campi del Volley Rosa. Si parte dalla I° Divisione Femminile con un progetto ambizioso e molto impegnativo, quello di portare per la prima volta la squadra femminile in un campionato regionale. Voglia, motivazione ed entusiasmo sono sicuramente al top in entrambe le squadre, perciò auguriamo alla società tutta di raggiungere i massimi risultati”.

“Dire che sono emozionato” – commenta il presidente Mosca – “è davvero superfluo. Vedere e sentire la voglia che hanno questi ragazzi e queste ragazze è davvero un motivo di grande soddisfazione. Ringrazio i miei soci Solimene, Di Martino e Filosa insieme ai quali siamo riusciti ad allestire due gruppi davvero importanti. Non ci nascondiamo e non abbiamo paura di sapere che in entrambi i campionati seniores saremo le squadre da battere. Siamo pronti a questa nuova sfida”.

Commenti

Commenti